Flash news | 13 ottobre 2011

Terremoto a Bali, nessun pericolo tsunami

Una scossa tellurica di magnitudo 6,2 ha colpito la parte sud dell’isola di Bali, interessando il centro turistico di Kuta. L’agenzia meteorologica di Bali ha riferito che “non esiste alcun allarme tsunami e che si hanno notizie di nuove scosse”. L’Unità di crisi della Farnesina è in contatto con l’Ambasciata d’Italia a Giacarta per verificare l’eventuale presenza di italiani.

Appena sentita la scossa, verificatasi alle 10.16 del mattino ora locale, migliaia di turisti sono fuggiti dagli alberghi e hanno trovato rifugio sulla riva del mare. Secondo le autorità locali non ci sono per ora vittime, ma vi sono almeno 50 feriti, tre in modo grave. Molti edifici e alberghi sono stati danneggiati, compresi decine di templi indù in tutta l’isola.

L’epicentro del sisma è a una profondità di 10 km, 143 km a sud-est da Nusa Dua (Bali). La zona che più ha sentito la scossa è Denpasar. Ma l’impatto è stato percepito anche a East Java, Central Java e nell’isola di Mataram.

L’ultimo forte terremoto registrato a Bali è stato nel 1976. Il sisma, di magnitudo 6.5, devastò la reggenza di Buleleng, provocando la morte di 471 persone.

Fonte Asianews.it

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...