Skin ADV
Articoli | 20 luglio 2011

Sergio Minnici Per Believers

Continuano le nostre interviste ai registi di Believers, questa settimana abbiamo fatto due chiacchere con Sergio Minnici filmaker marchigiano autore di 3 episodi di Believers.

Ciao Sergio, presentati con una unica lunga frase al nostro pubblico: niente respiri e niente punti!
Ciao sono sergio un filmaker professionista di 32 anni e oltre a lavorare come libero professionista in progetti diversi fuori gli action sport la mia vera passione del videmaking è ed è nata grazie lo skateboard.

Con Believers gli action sport sono in tv tutti i giorni, che te ne pare?
Dico finalmente un progetto vero sugli action sport, come sono realmente e soprattutto cosa c’è dietro veramente senza tanti baracconi di mezzo… e cosa più importante hanno fatto lavorare chi è veramente dentro la scena. 1000 progetti cosi ci vorrebbero.

 

 

Quale pensi sarà la reazione del pubblico appassionato … e soprattutto del pubblico che non sa cosa siano gli action sport!
Penso che la reazione sia positiva per entrambi i tipi di pubblico, ormai gli action sport di strada come lo skateboard vengono accettati e riconosciuti non è di sicuro come 10 o 20 anni fà che veniva considerato per la gran parte della gente un gioco o un vandalismo.

 

 

Surf, skate e bmx: quale è il tuo action sport preferito e perchè?
Ovviamente lo skateboard, perchè ho iniziato a fare skateboard a 12 anni e non ho più mollato questo mondo, e non ho intenzione di farlo,è la mia vita… si ormai non skateo piu da qualche anno ma filmando mi sento lo stesso parte ancora della scena come quando skateavo tutti i giorni. Fare un bel clip che piace agli skaters con cui lavoro è una grande soddisfazione.

Dei 4 episodi di Believers che hai prodotto quale è il tuo preferito?
Quello di Mauro Caruso, lui veramente è un believer. Ha realizzato tutti i suoi sogni e l’ha fatto da solo credendoci. E’ veramente un ragazzo maturo e intelligente per la sua età oltre che un talento vero con lo skateboard… lo skate non è solo tricks ci vuole anche la testa. Mauro per me è un vero PRO.

 

 

Nella battaglia dell’evoluzione artistica vinceranno i computer o gli umani?
Ma che domanda è?ovviamente i computer,quando saranno autonomi e dotati di coscenza come in matrix ci schiavizzeranno ahahahh. Per ora gli umani, senza l’umano la macchina non fa nulla…dannati computer ci state possedendo.

Che progetti hai nel cassetto per i prossimi mesi?
Continuare a lavorare con Nike sb italia ora che abbiamo un team veramente forte e cercare di fare sempre meglio per far vedere che anche noi italiani sappiamo fare un buon lavoro. In più altri progetti video fuori skateboard. Mi piacerebbe realizzare un primo videoclip musicale e un cortometraggio. Per il corto ho già qualche buona idea ma ci vorrà molto tempo.

Dacci uno sfoggio di cultura con una citazione in cui credi profondamente!
E’ un pò pessimista e banale ma è una citazione in cui credo e dico sempre a me stesso : SI VIVE UNA VOLTA SOLA! quindi cerchiamo di realizzare quello che desideriamo senza pensare troppo alle conseguenze. Le occasioni passano spesso solo una volta nella vita.

 

Qui sotto troverete le ultime puntate di Believers uscite questa settimana, a cura di Sergio Minnici:

Lunedì 27 giugno – ep13: In Sicilia con lo skater Mauro Caruso
Martedì 28 giugno – ep14: Roberto Romancino e la scena surf siciliana
Mercoledì 29 giugno – ep15: Luca Doneddu e la scena skate sarda

Per vedere tutti gli episodi di Believers cliccate al link: www.board.tv/archivio/rubrica/40

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...