News | 4 luglio 2011 Un Commento

Sequestrata Scuola di Surf a Giannella

Gli agenti della Guardia Costiera hanno proceduto al sequestro dell’intera area e denunciato all’Autorità Giudiziaria il titolare dell’attività per occupazione abusiva di area demaniale marittima
Giannella. Nella giornata di ieri, a seguito di segnalazione, gli uomini della Guardia Costiera di Orbetello, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un aretino che si era insediato sulla spiaggia della Giannella con una scuola surf privo di alcuna autorizzazione.
Il titolare della ditta aveva circoscritto l’arenile con recinzione e cartelli indicanti “area riservata”, mettendo di fatto i bagnanti in condizione di non poter usufruire di circa 500 mq di spiaggia libera.
Gli agenti della Guardia Costiera hanno proceduto al sequestro dell’intera area e delle relative attrezzature e hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria il titolare dell’attività per occupazione abusiva di area demaniale marittima.

Il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto Santo Stefano, Tenente di Vascello Giorgia CAPOZZELLA, informa che gli i militari della Guardia Costiera saranno impegnati tutti i giorni sul litorale al fine di vigilare su tutti gli abusi che si dovessero verificare sulle spiagge del Circondario Marittimo di Porto Santo Stefano.

Fonte: www.maremmanews.tv

TAG:

Commenti

Un commento a Sequestrata Scuola di Surf a Giannella

  1. Il bel paese! il primo che si inventa di chiudere una spiaggia e non è ammanicato con l’amministrazione comunale e le varie assobalneari fa questa fine.
    Venite a vedere la situazione a Ostia negli stabilimenti, dove hanno tirato su intere città.
    Che tristezza!

Potrebbe interessarti anche...