Skin ADV
News | 15 aprile 2011 Un Commento

Delfino Spiaggiato a Lido Poste Brindisi

Spiaggiato ieri a Lido Poste, Brindisi, un delfino, evento tanto triste quanto frequente in Adriatico.

 

Brindisi, giovedì 14 Aprile 2011

Una rilassante surfata in pausa pranzo, nei pressi di Punta Penne, ci rende spettatori dell’ennesimo triste, spiaggiamento di un cetaceo.

Ho personalmente contattato la Biologa Faunista Paola Pino D’Astore, prontamente accorsa sul posto, ha identificato l’animale, un delfino Tursiope di circa 3m.
Il povero cetaceo aveva una cima legata intorno al collo ed un’altra intorno alla coda.
Gli esemplari di questa specie, la più grande del Mediterraneo, possono raggiungere i 4m di lunghezza, hanno abitudini sia pelagiche che costiere e sono ormai costantemente presenti sulle nostre coste, dichiara la Biologa.

Il primo avvistamento del 2011, di cui purtroppo non abbiamo documenti fotografici, risale al 2 Marzo;
Un delfino di circa 2.5m della specie pelagica Stenella, ha in un primo momento allarmato e in seguito al suo riconoscimento, allietato la surfata mattutina di una decina di surfisti brindisini.
Il cetaceo, incuriosito dalle tavole dei surfisti che planavano tra le onde, conferma la Biologa, si è aggirato nello specchio d’acqua antistante l’inizio della “ diga vecchia di Brindisi “ per circa 3 ore.

Osiris Masiello
Brindisi Surf Club

 

COSA FARE IN CASO DI SPIAGGIAMENTO ANIMALI MARINI:
Contattare la “SALA OPERATIVA DEL COMANDO DI CAPITANERIA DI PORTO” a voi più vicino.

 

 

TAG:

Commenti

Un commento a Delfino Spiaggiato a Lido Poste Brindisi

  1. Salve.Proprio ieri,nel porto di Brindisi, più precisamente nell’area tra il castello alfonsino e il marina di brindisi, a 200 metri dai pontili e 50 metri dal faro ferde io e un amico a bordo dei nostri laser abbiamo assistito ad una pesca di spigole di uno o due delfini. Uno dei 2 si è palesato in tutta la sua grandezza (era molto grande) e in tutto il suo splendore uscendo in verticale dall’acqua con una spigola di 40 cm almeno tra i denti quando eravamo a meno di 2 metri da lui,al centro di un cerchio che il/i delfini/o stessi/o avevano descritto girando attorno ,evidentemente,ad un branco di spigole.
    Dopo alcuni minuti in cui lo abbiamo seguito (l’altro delfino è subito sparito ma la sua presenza non è certa visto che compiento i giri in cerchio possiamo aver confuso) con i nostri laser, si è poi inabissato.
    Era un delfino molto grande e molto scuro, con cicatrici sul dorso e un riconoscibilissimo taglio alla pinna che me ne permetterebbe il riconoscimento.
    Tutto questo è normale??

Potrebbe interessarti anche...