News | 22 marzo 2011

Surfisti Viareggini Pro Giappone

La comunità dei surfisti viareggini, profondamente colpita dal disastro giapponese, si è attivata per una raccolta fondi da donare in aiuto al Giappone. La raccolta avviene attraverso la vendita della t-shirt PRO GIAPPONE. Ogni t-shirt ha un costo di 10 euro. Tutto il guadagno verrà donato alla Croce Rossa giapponese che sta attualmente operando nel soccorso.                                                                              
 Il bilancio della raccolta verrà aggiornato settimanalmente e pubblicato in modo trasparente e serio su www.surfando.it . La raccolta andrà avanti fino al 30 aprile 2011. Una prima occasione per comprare la t-shirt sarà sabato 26 al Macondo di Viareggio, dove alle ore 21 si terrà la premiazione della V edizione di “Surfando a Carnevale”. Altrimenti gli interessati possono scrivere a soulriding@hotmail.it.
 
Al tempo stesso la raccolta fondi lanciata dai surfisti viareggini e coordinata dalle associazioni Soul Riding, Terza Linea e Close Out vuole lanciare un messaggio di rifiuto all’energia nucleare. Il motivo è semplice: è una via senza futuro. A giudicare dalle parole dei pochi che veramente si intendono della faccenda è una via che non ha nemmeno una motivazione economica. Preferiamo non aggiungere altro e invitarvi a prendere visione del video sul nucleare prodotto da Greenpeace Italia e dell’interessante dibattito, sempre sul nucleare italiano, tenutosi qualche sera fa’ a Ballarò.
 
Nel caso in cui l’opzione nucleare andasse avanti, dove verrebbero realizzate le centrali nucleari? Circolano i primi nomi fra i quali l’isola toscana di Pianosa.            
Pianosa, lo vogliamo ricordare, si trova all’interno del Santuario dei Cetacei che è un’area marina protetta e in una zona ad altissima valenza turistica.
Come surfisti ambientalisti ci opponiamo a questa scelta che rischia di mettere in serio pericolo la nostra salute, la natura e l’economia della nostra costa.
L’Italia nei secoli si è distinta ed è stata apprezzata nel Mondo per aver apportato nei più svariati campi, dall’arte alla scienza, innovazione ed originalità. Per questo chiediamo a gran voce di fare della nostra debolezza la nostra forza. Puntare sulle energie rinnovabili, sull’ammodernamento della nostra rete elettrica e sulla ricerca. Tracciamo, come abbiamo fatto già più volte nella storia, un modello originale e non limitiamoci a seguire (o inseguire) chi ha fatto delle scelte dettate da ricerche scientifiche ormai superate o da necessità geopolitiche ormai ben lontane.
 
Per info:
soulriding@hotmail.it

www.surfando.it

 

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...