News

Mondiali di Surf
Nel 2011 a Levanto

Tra i buoni propositi del 2011 il sindaco di Levanto Maurizio Moggia ha rivelato che a novembre la cittadina ligure ha intenzione di ospitare una tappa del campionato mondiale di surf ASP. 

Un progetto ambizioso e ancora in gestazione. Ecco quello che ha dichiarato il sindaco Moggia: ”Ormai il surf è uno dei nostri simboli principali e a questo proposito stiamo lavorando per portare a Levanto i mondiali professionistici della disciplina nel novembre del prossimo anno. Se dovessimo riuscirci la società che li organizza investirà 200mila euro nella manifestazione che porterà in paese centinaia di persone da tutto il mondo, in un periodo solitamente escluso dai grandi flussi. Gli operatori turistici e i commercianti dovranno rinunciare all’annuale periodo di chiusura nel mese di novembre e anzi supportare un villaggio strutturato, tutto a favore della manifestazione e dei surfisti. Il surf a Levanto è un fenomeno fondamentale, non solo per il turismo e non solo in quanto simbolo”.

 

Fonte: cittadellaspezia.com

 

18 thoughts on “Mondiali di Surf
Nel 2011 a Levanto

  1. mimi Reply

    cari surfisti basta con la puzza sotto il naso mi sembrate tutti allenatori della nazionale di calcio…e ho detto tutto
    viva levanto

  2. MAT 494 Reply

    Invece di borbottare contro chi mettendoci la faccia, raggiunge passo passo obiettivi sempre più ambiziosi, contribuiamo tutti nel nostro piccolo, con atteggiamenti positivi e di supporto, alla realizzazione di un sogno che riguarderà sicuramente anche noi

  3. vinny Reply

    ma scusate se c’é la possibilità di fare qualcosa di buono per il surf in Italia perchè non crederci invece di fare polemiche. Con un bel reef…Levanto super power!

  4. rob Reply

    non è detto che sia una tappa del WCT short… anzi non lo è di sicuro, visto che il calendario è praticamente già noto. Di campionati del mondo asp ce ne sono di diverse categorie… il sindaco parla solo di un’intenzione, innanzitutto, e di campionato del mondo, in secondo luogo… è chiaro che viene subito da pensare ai top 44, ma di sicuro non saranno slater e soci a venire a levanto.

  5. Gio Reply

    Ma non scherziamo…una tappa WCT…
    proprio vero che i politici hanno una capacità immaginative fuori dal comune.

    Ma se hanno eliminato uno spot oceanico come Mundaka che poi era a 2 passi dalla tappa francese di Hossgor, quindi comoda, perchè a Mundaka l’onda non è molto frequente, Pensate che potrebbero prendere in considerazione Levanto? Ma dai….forse è un side effect degli alcolici consumati sotto le feste.

  6. vinny Reply

    Levanto in alcuni periodi dell’anno come in inverno può garantire mareggiate consistenti. Se il fondale fosse adeguato a generare onde regolari e di qualità con un piccolo investimento si garantirebbero onde per una gara. Un reef artificiale. Tutti i surfisti ringrazierebbero e valorizzerebbero Levanto per le onde e per la sua ospitalità.

  7. Papple Reply

    io proporrei al sindaco di portare un pò di sabbia per rifare il fondale della baia, dall’anno scorso la qualità delle onde è peggiorata di molto! Forza Levanto!

  8. waimea Reply

    Levanto ha dato prova di poter ospitare senza alcun problema l’evento organizzato dal Comune, sia per la frequenza delle mareggiate nello scorso anno in periodo autunno-inverno, sia per la qualità delle onde stesse. Sui picchi di Levanto è facile contare nei giorni di mare qualche centinaio di surfisti: questo a parer mio è il termometro per capire quanto sia di riferimento per surfisti del Nord Italia e per Svizzeri – Tedeschi. E’ fondamentale poter rinnovare il panorama di eventi così importanti in locations, che come Levanto hanno tanto da offrire nel mare, nel paesaggio e nel contesto culturale: chi surfa a Levanto ammira tanto l’orizzonte increspato, quanto il litorale che lo avvolge e lo incanta nella sua bellezza. I sapori e il vivere bene sono al primo posto nella vita del Levantese e chi le scopre ne rimane entusiasta.
    Chi è stato a Levanto sa riconoscere il suo valore surfistico, chi non c’è stato a il diritto di scoprirlo…

  9. Diego Reply

    Umm.. sarebbe un sogno per l’Italia e per Levanto… Ma in effetti la vedo dura… troppe incertezze… sia sulla frequenza sia sulla qualità delle onde… C’è da fare cmq una considerazione: il marketing… entrare di prepotenza nel mercato dei paesi mediterranei potrebbe avere per l’azienda organizzatrice un ottimo riscontro economico/mediatico…. bo… staremo a vedere… e cmq è giusto crederci e provarci! Daje Gabo!!

  10. jonnyboy Reply

    si si certamente……senza dubbio i vertici del ASP non vedono l’ora di organizzare una gara a levanto………ma non siano ridicoli…….ci sono spot come Las Palmeras a tenerife che e stata eliminata dal WQS.. e vanno a metere levanto????

  11. franco Reply

    Non mi sembra una gran idea, per organizzare una tappa di surf wct è come minimo indispensabile garantire una intera settimana di onde di una certa consistenza…che può accadere ma..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
1 × 3 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER