Skin ADV
Report | 28 settembre 2010

Quiksilver Boadyboard Scavi Challenge
Report

Si è svolta lunedì 27 settembre a Marina di San Nicola la prima tappa del campionato nazionale di bodyboard SURFING ITALIA.

 

 

Ad organizzare la competizione il METAMORFOSI SURF CLUB e ASSOVELICA LADISPOLI, straordinario il patrocinio del Main Sponsor Quiksilver che per la prima volta in Italia sponsorizza una gara di Bodyboard.

Ci si aspettava poco vento e la condizione perfetta per accendere alla lunga destra degli scavi, ma all’arrivo la mattina, il vento sfiorava i 20 nodi.

L’intenso libeccio ha soffiato tutto il giorno creando una forte corrente che ha messo a dura prova gli atleti, tuttavia nessuno di loro si è lasciato intimorire dalle condizioni avverse del momomento. Anche la giuria, sotto le raffiche di vento, ha permesso il regolare svolgimento del contest con heat una dopo l’altra senza esclusione di colpi.

La presenza di atleti del calibro di Davide Danti e Genesio Ludovisi hanno garantito lo spettacolo dando filo da torcere a tutti i concorrenti che si sono difesi benissimo heat dopo haeat.

Il pubblico ha goduto dello spettacolo rimanendo a bocca aperta quando Davide Danti ha trovato l’unico tubo della gara, le onde ripide e veloci di Marina di San Nicola, regalando agli atleti grande emozione e la possibilità di sfoderare tutto il loro repertorio di manovre.

La gara si conclude con la vittoria di Genesio Ludovisi che conquista la guiria con un elegante e massicccio invert air in chiusura della heat finale, secondo posto per Davide Danti e terzo per Marco Stilgenbauer, davanti ad una vecchia conoscenza del bodyboard italiano Carlo Comini al quarto posto.

Si ringraziano il comune di Ladispoli nella persona dell’assessore allo Sport Pietro Ascani, il Consorzio di Marina di San Nicola, gli sponsor locali: Feroci Surf Shop, Allianz LLoyd Adriatica agenzia Ladispoli, La casa del Pane, Feroci Gomme e studio fisioterapico Claudio Falcioni Marina di san Nicola, per il sostegno e la fiducia, SurfRescueTeam per aver vigilato sul sicuro svolgimento della gara, Feroci Surf Shop e Feroci Team per l’instancabile lavoro svolto con Metamorfosi surf club dalla nascita, Assovelica Ladispoli nella persona di Marco Gregori perla collaborazione e per averci insegnato cme si fa una gara, e tutti gli atleti che con la loro presenza sostengono e promuovono il bodyboard, Alessandro Marcianò per il sostegno logistico e morale ed infine Surfing Italia per rendere possibile lo svolgimento dei campionati italiani di surf.

Fonte: www.surfingitalia.org

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...