Skin ADV
News | 1 agosto 2010

7° Frozen Open
Adesso Si Attendono Le Grandi Onde

7° Frozen Open, adesso si attendono le grandi onde. 
Dal primo agosto si fa sul serio, ci sarà anche il contest fotografico   ISOLA ROSSA, 31 luglio 2010 – La gara di surf più estrema e appassionante d’ Italia entra finalmente nel vivo. Il “waiting period” del 7° Frozen Open è 
ufficialmente aperto dall’1 al 20 agosto. Il Nesos Surf Club, l’associazione  sportiva organizzatrice dell’evento, chiamerà il contest con 72 ore di 
anticipo, solo dopo aver assicurato agli atleti le condizioni ottimali per lo  svolgimento della manifestazione: onde oltre i due metri.
La settima edizione del Frozen Open, sponsorizzata da Monster Energy, Nokia,  Vodafone e Ducati Motors, con il patrocinio del Comune di Trinità d’Agultu,  della Provincia Olbia-Tempio e di Surfing Italia, si svolgerà anche quest’anno 
nella coreografica spiaggia di La Marinedda, a Isola Rossa. Nella gara di surf  da onda più bella d’Italia, premiata come migliore dell’anno ai Surfing Italia 
Awards CONI tra più di 60 eventi di surf, un sistema di “semafori” allerterà  gli atleti che potranno controllare in tempo reale lo status della gara nel 
sito ufficiale della manifestazione www.marineddabay.com
Il rosso vuol dire “gara in stand-by”, l’arancione “gara in allerta” e il  verde “gara chiamata”. I ragazzi del Nesos Surf Club monitorano costantemente 
decine di siti web di previsioni meteo tra i più affidabili della rete. «Ogni mattina leggo gli aggiornamenti, carte del vento e della pressione al suolo, 
altezza e periodo delle onde», ha spiegato Giuseppe Romano, organizzatore dell’evento insieme a Marcello Chessa, «noi del Nesos ci avvaliamo della miglior tecnologia in circolazione, come i siti di previsione onde della marina americana». Grazie a previsioni meteorologiche così accurate il semaforo giallo che mette in allerta gli atleti lampeggerà 5/6 giorni prima dell’arrivo “reale” 
della mareggiata. Una volta avuta la certezza che il maestrale soffierà così forte da far alzare onde alte almeno due metri la gara sarà chiamata: il semaforo diventerà verde 72 ore prima dell’inizio del contest.   

Alessandro Piu vincitore del Frozen 2009

 

Anche quest’anno gli appassionati di fotografia potranno mettersi alla prova con il Contest Fotografico 7° Frozen Open, per cercare di vincere i fantastici premi messi in palio dal Nesos Surf Club. Due le categorie, Surf Action e Lifestyle. Nella prima il fotografo dovrà cercare di cogliere il momento più bello del surfista che cavalca l’onda: mentre fa un’acrobazia, un salto o una “manovra”. In questa categoria saranno ammesse tutte le foto di azione, mentrenella categoria Lifestyle saranno ammesse immagini che raccontano l’atmosfera che si respira in spiaggia e durante il Frozen Open in generale, quindi ritratti, paesaggi, qualsiasi foto rappresenti il surf vissuto fuori dall’acqua. I premi in palio sono due: il fotografo che scatterà la migliore immagine Surf Action vincerà una settimana al Surf Camp Marineddabay per due persone, che include l’alloggio in un appartamento a Isola Rossa e il corso di surf con gli istruttori qualificati del Nesos (per vedere sistemazioni e 

del corso visitare il sito www.marineddabay.com). I due fortunati  potranno scegliere qualsiasi settimana compresa tra il 1 maggio e il 15 giugno 2011. Il vincitore del premio Lifestyle si porterà a casa una caldissima muta X Cel offerta da Waterdreams. La premiazione avverrà durante il  tradizionale party all’Aqua Fantasy. Il concorso è aperto a tutti, fotografi  amatoriali o professionisti, chi è interessato può iscriversi gratuitamente  inviando una mail a info@marineddabay.com  indicando il nome, cognome, data di nascita, città di residenza e il tipo di attrezzatura utilizzata (marca e  modello della fotocamera e dell’obbiettivo). Le iscrizioni si chiuderanno al  momento dell’inizio del surf contest, quindi non saranno accettate ulteriori 

adesioni dopo lo start ufficiale al 7° Frozen Open. Le due migliori immagini di  ciascun partecipante dovranno essere consegnate al termine della gara a un  addetto del Nesos Surf Club. La giuria sarà composta dai cinque fotografi  ufficiali.

La Baia di La Marinedda

   

Continuano ad arrivare intanto le iscrizioni al surf contest. Dopo l’annuncio dell’arrivo di Eric Rebiere, il professionista della tavola franco brasiliano due volte campione europeo, anche un altro nome illustre del surf mondiale ha deciso di partecipare al 7° Frozen Open. Brock Jones, 27 anni, di Los Angeles, è un surfista che si è messo in luce nei campionati nazionali statunitensi ed è figlio del famoso costruttore di tavole Bruce Jones, uno dei pionieri del surf  americano. Il numero degli iscritti è arrivato a 40 e oltre a Roberta Vita anche Federica Mazza ed Elena Angerame faranno parte del gruppo di donne che andrà alla conquista del titolo. Da segnalare, inoltre, la partecipazione di 
Antimo Vallifuoco, vincitore della prima edizione del Frozen Open.
Le iscrizioni rimarranno aperte sino al giorno prima della gara. Per inviare  la propria adesione inviare una mail a info@marineddabay.com indicando nome,  cognome, surf club di appartenenza, un recapito telefonico e il numero di  tessera Surfing Italia. Si ricorda agli atleti che l’affiliazione a un surf  club riconosciuto da Surfing Italia è indispensabile, così come è obbligatorio 
presentare un certificato medico agonistico in corso di validità. Il costo dell’ iscrizione al 7° Frozen Open è di 50,00 euro.

7° Frozen Open
fueled by Monster Energy

Waiting period: 1st-20th of August
Spot: Marinedda Bay-Isola Rossa, Sardegna
Main sponsor: Frozen Clothing, Nokia, Vodafone, Ducati Motors 
Patrocinio: Comune di Trinità D’Agultu, Provincia Olbia Tempio, Surfing 
Italia
In collaborazione con: Vans, Spy, Mother*****er, Aqua Fantasy, Agenzia 
Immobiliare Isola Rossa 
Mistral Bar, Coc Cocdrillus, Marineddabay Surf Camp, Matunas wax
Staff organizzativo: Nesos Surf Club
Info: www.marineddabay.com
Giuseppe + 39 338 28 72 827 / Marcello +39 339 21 87 182

Ufficio stampa Nesos Surf Club
Antonio Muglia
+39 339 25 06 121
frozenopen@gmail.com

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...