Skin ADV
News | 16 gennaio 2010

Shark attack: turista divorato da uno squalo enorme in sudafrica

Surfcorner.it – Un turista originario dello Zimbabwe è stato divorato da uno squalo lo scorso martedì 12 gennaio non molto lontano da riva nelle acque di Fish Hoek in Sud Africa.

Alcuni testimoni che hanno assistito all’accaduto hanno raccontato che lo squalo era enorme, a tal punto da essere paragonato a un grosso dinosauro. Queste sono le parole che il testimone Gregg Coppen ha usato per condividere la terribile scena a cui ha assistito di fronte alla sua casa: ” “Holy shit. We just saw a gigantic shark eat what looked like a person in front of our house…That shark was huge. Like dinosaur huge.”

Più tardi, intervistato dal Cape Times, Coppen ha raccontato che lo squalo era più lungo di un minibus.

Lo sfortunato turista identificato come Lloyd Skinner è stato ripertutamente attaccato dallo squalo a circa 100 metri da riva, dove l’acqua era profonda meno di due metri. A soli 15 metri di distanza da Skinner, un gruppo di nuotatori ha assistito alla scena mentre nuotava in acque profonde di un metro e mezzo.

Un altro testimone, Denis Lundon, irlandese, ha dichiarato di aver visto lo squalo tornare indietro due volte per attaccare, aveva il corpo della vittima tra le fauci e il mare era tutto rosso.

Dopo l’attacco, diverse spiagge sono state chiuse per due giorni. Le ricerche del corpo della vittima sono proseguite fino al giorno successivo. Alcune persone hanno avvistato parti del corpo della vittima, ma i soccorritori non hanno trovato nulla.

L’attacco è stato ritenuto fuori dal comune, dal momento che normalmente lo squalo attacca una sola volta. In questo caso il mostruoso animale ha infierito più di una volta su Skinner, fino a scomparire trascinandosi dietro il suo corpo.

E’ il secondo attacco mortale avvenuto in questa zona in meno di un mese.
L’anno scorso in Sud Africa ci sono stati sei attacchi di squalo, di cui quattro mortali.

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...