Skin ADV
News | 30 novembre 2009

Avviso di gara sicilia longboard classic

Al via la Quarta ed Ultima tappa finale della settima edizione dell’Italian Longboard Tour, Campionato Italiano Longboard, che si svolgerà nelle acque siciliane di Agrigento, già teatro in passato di finali di Longboard. e che decreterà il nuovo Campione Italiano Longboard 2009 Surfing Italia categoria maschile. Mentre nel femminile Francesca Rubegni, dopo la tappa di Riccione è matematicamente Campionessa Italiana Longboard per la settima volta. Le previsioni annunciano mareggiata da ovest a partire da giovedi-venerdi, con un flusso di correnti occidentali che dovrebbe durare fino a domenica. In testa alla classifica Uomini rimane Alessandro Ponzanelli con 5800 pt seguito da Matteo Fabbri a quota 5600 pt, ancora in lista per diventare Campione Italiano Longboard 2009.

AVVISO DI GARA PER SABATO 5 E DOMENICA 6 DICEMBRE
Sicilia Longboard Classic 2009

La Tappa Siciliana del Campionato diventerà la Tappa Finale del Circuito, che decreterà i nuovi Campioni Italiani Longboard nelle categorie: Maschile e Femminile.

La gara verrà chiamata alla prossima mareggiata utile allo svolgimento della gara nello spot agrigentino.
Il waiting period per questa ultima tappa è ad oltranza per tutto il mese di novembre ed inizio dicembre.

MAIN EVENT: TAPPA FINALE CAMPIONATO ITALIANO LONGBOARD SURFING ITALIA 2009

SPOT: San Leone, Agrigento, Sicilia.

Lo spot funziona con Mareggiate dai quadranti meridionali ed occidentali.

I TOP 16 in ranking del Campionato dopo le prime due tappe in Toscana e Lazio, partiranno dal secondo turno.

LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE.

INFO LOGISTICA:

COLLEGAMENTI con la Sicilia:

IN TRENO: www.ferroviedellostato.it

NAVI:
www.snav.it (da civitavecchia – partenza ore 20,00 arrivo il giorno dopo alle 08,00) www.tirrenia.it (da napoli e cagliari)
IA AEREO: www.alitalia.it – www.flyairone.it

INFO LOGISTICA: Sergio: 380/4509988

CHIAMATA DI GARA SU SITI UFFICIALI SURFING ITALIA, ITALIAN LONGBOARD TOUR, REVOLT, SURF TOTAL, SURFCORNER

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...