Skin ADV
News | 28 agosto 2009

Dottorgechil & misteraid reality supported by west

Negli ultimi anni, con prepotente visibilità, si sono fatti largo nella cultura popolare gli sport così detti “estremi”. All’inizio erano patrimonio di una nicchia di persone drogate di adrenalina. Oggi invece sono la valvola di sfogo anche di persone “apparentemente” comuni.

Nell’era della comunicazione di massa, delle informazioni che viaggiano a velocità supersonica e degli incontri umani ridotti all’osso, gli sport estremi rappresentano una via di fuga, un mezzo per conoscere meglio se stessi, per sondare i propri limiti, per condividere emozioni e ritrovare quell’essenza primordiale che ci fa sentire vivi, reali e non virtuali.

Ma chi sono davvero gli appassionati di sport estremi? Sono riconducibili ad una specifica categoria di essere umani? Sono per caso le stesse persone che si gasano giocando ai casino.
Oppure sono un gruppo completamente diverso? Quali sono i tratti psicologici, fisici, culturali e sociali di chi cerca sé stesso sfidando il pericolo in modo così affascinante?

L’Aloha Entertainment, già produttrice del lungometraggio “La Polinesia è sotto casa”, consolidando la partnership vincente con Fox Clothes, West e Pour Parler Parrucchieri, è lieta di presentare il primo Reality Show di indagine che entra nel mondo degli sport estremi.

DOTTORGECHIL & MISTERAID come le due facce di una stessa medaglia, due personalità che convivono dentro lo stesso individuo, sono due Vj che con ironia e curiosità vivranno alle costole dei partecipanti al Reality. Gente comune che di volta in volta aprirà loro le porte della propria vita fatta di ginocchia sbucciate su una rampa, di mute bagnate appese in auto, di mareggiate cercate ed inseguite, di neve mangiata su un fuoripista con lo snowboard, di vertiginose cadute dal mountainboard o su una session di downhill.
Italiani solo apparentemente comuni che ritrovano sé stessi nelle emozioni forti e nel contatto fisico – e qualche volta rovinoso! – con la natura. Un popolo che non si arrende e cerca il sogno anche nella pausa pranzo, anche lontano mille chilometri, ma che poi se lo ritaglia anche a cinque minuti da casa se non lo trova altrove.

DOTTORGECHIL & MISTERAID usa gli sport estremi per fare un’indagine socio-culturale nell’Italia di oggi, per dimostrare come queste pratiche siano una possibile via di fuga per chi si sente intrappolato nei ritmi imposti dal lavoro, negli obblighi e nei bisogni indotti.

Le telecamere seguiranno i protagonisti durante la vita di tutti i giorni, tra casa, lavoro, famiglia e amici, per raccontare cosa scatta nella mente e cosa trasforma una persona normale in un drogato di emozioni ed adrenalina.

Numerosi format hanno già tentato di indagare il mondo degli sport estremi, ma nella maggior parte dei casi l’hanno fatto con superficialità e leggerezza, in modo stereotipato, senza riuscire ad entrare nel vivo della questione, e cioè: spezzare la routine per vivere davvero richiede passione, impegno e sacrificio. Lo sballo facile, quello che basta comprarlo, lo lasciamo agli altri.

Un approfondimento sulle radici psicologiche degli sport estremi rivela che in realtà sono un veicolo e non una meta. Non un fine, ma un mezzo per colmare il vuoto di emozioni autentiche, spiritualità e contatto con la natura che ci impone l’oggi.

DOTTORGECHIL & MISTERAID vuole entrare nel mondo degli sport estremi per conoscere persone interessanti, sorridenti, divertite e divertenti, con una matrice comune anche se tanto diverse tra loro per cultura e storie di vita.

Dopotutto, le distanze si annullano e le differenze diventano inesistenti quando si condivide un’onda, una discesa di neve fresca o un il profilo fangoso di una collina da cui buttarsi a tutta velocità.

SE NON RINUNCERESTI PER NULLA AL MONDO ALLA TUA PASSIONE “ESTREMA” (INDIPENDENTEMENTE DALL’ ABILITA’ RAGGIUNTA) E CREDI FERMAMENTE NELLA DIFESA DEL TUO SOGNO, POTRESTI ESSERE UNO DEI PROTAGONISTI DEL NOSTRO REALITY SHOW

INFO CASTING: chiedi al tuo rivenditore FOX CLOTHES o WEST o vai sul sito http://www.alohaentertainment.it/index.php/tv

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...