Skin ADV
News | 28 luglio 2009

Festival di fine estate mare moto 2009

Il Festival di Fine Estate “Maremoto” è un appuntamento per celebrare il mare e la spiaggia. Si tratta di un’iniziativa multidisciplinare e dai molteplici obbiettivi. Il primo è quello di riconoscere l’importanza della spiaggia e di celebrarla come elemento fondante dell’identità dei giovani viareggini. Un ulteriore obbiettivo è quello di mantenere “alta” l’attenzione sulla spiaggia che, solitamente, terminata la stagione estiva diviene “terra di nessuno”. La promozione della solidarietà e della musica indipendente rappresentano ulteriori elementi di valore e obbiettivi della giornata.

FESTIVAL DI FINE ESTATE MARE MOTO –Domenica 27 settembre, Bagno Teresa

Il Festival è organizzato dall’Associazione Soul Riding Viareggio e dall’Associazione Sessione Marina Permanente. L’Associazione Soul Riding Viareggio è una Associazione no profit nata dall’idea di un gruppo di amici che amano il Surf, il mare e Viareggio. Con la nostra attività di Associazione cerchiamo di promuovere il Surf, la sua filosofia e i suoi valori. L’Associazione nata nel 2007 ha realizzato le seguenti attività, molte delle quali patrocinate dal Comune di Viareggio: tre edizioni di Surfando a Carnevale (l’originale esibizione di surf in maschere di carnevale), la pulizia del Molo di Viareggio in occasione della Giornata Mondiale della Pulizia dei Fiumi, dei Laghi e dei Mari, Mare Nostrum (giornata di sensibilizzazione sui temi ambientali realizzata in collaborazione con Greenpeace), Festival di Fine Estate Maremoto (una giornata multidisciplinare di sensibilizzazione su molti importanti temi di carattere sociale). L’Associazione Sessione Marina Permanente nasce nel 2006 dalla volontà di valorizzare e promuovere gli artisti versiliesi e di creare una connessione reale tra tutti coloro che hanno qualcosa da dire e un proprio modo per dirlo. Le due Associazioni hanno già lavorato in perfetta sinergia su molte altre iniziative (“Mare Nostrum”, “Maremoto” e nell’organizzazione delle serate della “Viareggio Mare”).

Il programma della giornata è in fase di definizione e, pur mantenendo la struttura dell’edizione passata, l’organizzazione si sta adoperando per renderlo più ricco di attività ed interessante possibile. Durante la mattinata è prevista la cerimonia di ringraziamento del mare. Si tratta di un’uscita su tavole da surf nella quale i surfisti si stringeranno in cerchio per ringraziare il mare. La cerimonia avrà anche lo scopo di ricordare i morti dell’incidente ferroviario avvenuto il 29 giugno a Viareggio e verrà deposta una corona di fiori in loro onore.
Sulla spiaggia verrà dato spazio anche ad altri sport. Come nella passata edizione verrà riservata una parte del programma alla Capoeira gestita dal gruppo di Capoeira Antares. E’ stata, inoltre, contattata la squadra di Ultimate Frisbee Pirates per organizzare un’esibizione di questo sport.

Una parte fondamentale del programma riguarderà l’esposizione di tavole da surf made in Italy. Tutti i produttori di surf italiani, dei veri e propri artisti-artigiani, verranno invitati ad esporre gratuitamente le loro tavole ed è previsto un concorso per selezionare la “Tavola dell’anno” attraverso il voto della giuria popolare. Ogni espositore dovrà indicare la tavola, fra quelle esposte, che vorrà far partecipare al concorso. Al vincitore verrà assegnato il premio dal simpatico nome “Italians do It Better”.

Il programma pomeridiano prevede un concerto di musica originale ed indipendente. La scaletta sarò il risultato della selezione dalla Sessione Marina Permanente. Alla prima edizione presero parte nove band, fra le quali gli “Les Ondes Martenot” (vincitori del Miglior Cover Premio Ciampi 2001).

Come nella passata edizione verranno invitate a partecipare le ONLUS e le ONG presenti nella nostra area (Viareggio- Versila- Provincia di Lucca). Il Festival di Fine Estate ha, infatti, anche l’obbiettivo di diffondere la solidarietà oltre alle note musicali. Le ONLUS presenti avranno la possibilità di fare raccolta fondi attraverso la vendita del loro merchandising e di contribuire attivamente al programma presentando un libro o i loro programmi durante la mattinata. La solidarietà e l’attenzione ad importanti temi di carattere globale si riconfermano elementi centrali del Festival di Fine Estate e l’organizzazione si sta impegnando per aumentare il numero delle ONLUS e ONG presenti. (Alla prima edizione presero parte: Greenpeace, Emergency, ONG Bambini nel Deserto, Associazione Banana Joe, il Gruppo di Protezione Civile Muttley). L’organizzazione si impegna a destinare in maniera eguale ad ogni ONLUS partecipante eventuali introiti, al netto delle spese organizzative, provenienti da sponsorizzazioni. Una parte rilevante degli eventuali introiti, al netto delle spese, verrà destinata a finanziare un progetto relativo all’incidente ferroviario.

Daniele Ceragioli
Presidente Associazione Soul Riding Viareggio

Cristiano Pezzini
Presidente Sessione Marina Permanente

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...