News | 21 giugno 2009

Reef buggerru italian championships: gara annullata!

Surfcorner.it – Non si può certo dire che non c’erano le onde, anzi oggi a Buggerru il mare era impraticabile già dall’alba mentre a Portixeddu, lo spot vicino e più riparato ha continuato a crescere fino a diventare anch’esso molto grosso e attivo con vento forte da mare, ai limiti del praticabile.

Gli atleti si sono ritrovati a Portixeddu di prima mattina in attesa dell’inizio della gara approfittando di qualche ora di surf con onde di un paio di metri e mezzo e qualche set anche più abbondante, onde veloci e tubose velocissime.

La prima batteria del secondo round è entrata in acqua intorno alle undici e trenta in condizioni già impegnative, con mare grosso, attivo e forte corrente che rendeva arduo arrivare alla line up.

Giusto il tempo di terminare la prima heat del giorno e la gara è stata interrotta, con gli atleti divisi tra chi era favorevole a proseguire per terminare il contest oggi stesso e chi invece non se la sentiva per via delle condizioni molto impegnative, rinviandolo a domani, sostenuti in questo dal club organizzatore che ha giudicato le condizioni del mare non sicure per il proseguimento.

Gli atleti hanno discusso animatamente fino alla decisione di mettere ai voti la continuazione o meno, che ha visto prevalere la maggioranza dei contrari al proseguimento. La gara è stata dunque annullata con la ripartizione del montepremi e dei punti in maniera equa tra gli atleti rimasti in tabellone.

E’ la seconda gara del campionato italiano, su tre tappe finora disputate, che viene annullata quest’anno dopo quella di Imperia, anche se per motivazioni differenti.

La tavola da surf messa in palio da Kazuma è stata assegnata a Edoardo Bianchi, protagonista di una vicenda singolare ieri. Dopo essersi infortunato al tendine della mano in free surf, mentre veniva medicato qualcuno ha fatto una magia facendogli sparire la tavola che era appoggiata al palco della giuria. Ci mancavano solo gli sciacalli!!! Speriamo che se la godano… Forza Edo!

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...