News

Angelo bonomelli vince il levanto surf open

La swell prevista è arrivata a Levanto questo Giovedì e gli atleti già allertati dagli organizzatori iniziano le ostilità in acqua dalle ore 14.00 per la prima fase dei Trials che farà una prima selezione dei 32 atleti impegnati nelle otto heats della giornata. Il campo di gara è stato spostato sulla destra della baia dove le onde essendo più ripide consentivano manovre più spettacolari e potenti. I giudici sono stati ospitati dal Bar Nadia proprio davanti al picco della gara per poter svolgere meglio il proprio lavoro.
I 16 atleti che passavano il turno si sarebbero scontrati il giorno dopo con le teste di serie già stabilite dall’Organizzazione.

Venerdì ore 8.00 il mare è attivo e molto grosso, set di più di tre metri spazzano la baia, si decide di aspettare e far iniziare le ostilità verso le 11.00.
I giudici viste le condizioni impegnative decidono di far partire la gara con heats di 25 minuti per poter far prendere più onde agli atleti, si cominciano a vedere manovre molto radicali e potenti, non è facile la scelta delle onde alcune hanno una bella parete aperta altre chiudono e tubano, il mare fa la selezione anche tra chi è in forma e chi non lo è perchè la corrente nell’inside è molto forte.
Nicola Bresciani dimostra subito di trovarsi bene con queste condizioni e sfodera un surf molto radicale e spettacolare ottenendo punteggi molto alti, lo stesso fanno Angelo Bonomelli e il piccolo Leo Fioravanti per nulla intimoriti da queste condizioni.

Ospite d’eccezione in Giuria il francese Eric Rebiere che rimane stupito dal livello di alcuni atleti in acqua e conferma dall’alto della sua esperienza che i quattro finalisti hanno sicuramente dimostrato il miglior surf visto durante la gara , infatti dalle semifinali escono vincenti Francesco Palattella, Nicola Bresciani, Angelo Bonomelli e Leonardo Fioravanti mentre escono a testa
alta Arnaud Bouteiller, Alfo Scavone, Lorenzo Castagna e l’italo brasiliano De Brassi.

La finale è molto combattuta ma ovviamente oltre alla scelta delle onde contava anche il fattore resistenza fisica, dopo una giornata così impegnativa e alla fine la spunta il giovane Bonomelli, con un’onda molto buona dove riesce a fare tre belle manovre nella parte più ripida con controllo e velocità, davanti a Bresciani che non ha trovato onde su cui sfoderare tutto il suo repertorio, Palattella sempre aggressivo e concreto e al piccolo Leo Fioravanti che nonostante i suoi 10 anni ha dimostrato di saper competere in condizioni pesanti anche con i più grandi.

La premiazione si è svolta quando ormai il sole era tramontato e in compagnia di un buon vino offerto dallo sponsor che ha riscaldato gli animi dopo una lunga ed estenuante giornata di surf che ha sicuramente selezionato gli atleti più in forma per questo Mondiale Open in Portogallo che inizierà il 12 Ottobre in Costa de Caparica.
Si ringrazia la Fisurf, gli Organizzatori del Surf Club Area51, il Comune di Levanto, i Giudici, gli atleti e gli Sponsors per aver fatto sì che un evento così importante avesse luogo nelle migliori condizioni possibili e in un posto degno di ospitare competizioni di alto livello.

In bocca al lupo agli atleti che difenderanno i nostri colori in Portogallo. Fatevi onore !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
29 − 14 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER