News

Caso british airways: i membri del parlamento firmano contro l’esclusione

Surfcorner.it – L’esclusione di tavole da surf, windsurf, canoe e altre attrezzature sportive dai voli British Airways che, dal 6 novembre scorso, ha mobilitato numerose iniziative per indurre la compagnia aerea a tornare sui suoi passi, è arrivata fino al parlamento.

La decisione della British ha creato infatti non pochi problemi, anche a surfisti italiani che avevano prenotato voli BA verso destinazioni dove svernare, oltre ad aumentare i costi di coloro che viaggiano per surfare, costretti a soluzioni alternative, e a scoraggiare coloro che vogliono viaggiare verso l’Inghilterra stessa per il surf.

Gli stessi membri del Parlamento Britannico hanno chiesto alla British di riconsiderare la decisione, nonostante un portavoce della British abbia ribadito come ciò non rientri nei piani della compagnia.
Nel frattempo 29 membri del Parlamento hanno firmato una mozione a supporto della campagna promossa dalla Tourism Alliance, finalizzata a evidenziare le preoccupazioni dell’industria del turismo verso la diminuzione del turismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
18 − 13 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER