Velocità sulla tavola

Info tecniche, consigli, principianti, esperti, trim, tricks, surfboards ...insomma pillole di saggezza per migliorare il tuo surf.

Velocità sulla tavola

Messaggioda fabrizioR » mer nov 29, 2017 4:04 pm

Detto fatto... apro il topic.
Se io e Fioravanti provassimo a surfare la stessa onda con la stessa tavola (ammettendo di essere in grado di surfare la stessa onda), sono sicuro che lui acquisterebbe subito una velocità doppia della mia.
Ecco dunque la mia domanda:
Quali fattori esterni alla tavola stessa concorrono per generare velocità? Siamo tutti d'accordo che la base di tutte le manovre sia avere una buona velocità di base, ma cosa si deve fare realmente per ottenerla.
Vorrei in questo topic analizzare i fattori esterni perché se andiamo ad analizzare lo shape delle singole tavole l'argomento si amplia troppo, ma ogni contributo è benvenuto.
fabrizioR
 
Messaggi: 272
Iscritto il: mar feb 21, 2017 10:17 am

Re: Velocità sulla tavola

Messaggioda Fleur » mer nov 29, 2017 5:28 pm

beh Fabri io direi di partire da un buon bottom turn che ti faccia risalire esattamente nella sezione piu' critica dell'onda dalla quale si scenderà con maggiore velocità, in generale la velocità è data dallo stare sempre nella parte piu' critica dell'onda ossia la piu' ripida vicino alla schiuma e questo credo sia valido per qualsiasi tipo di tavola usata.
quante volte ci troviamo a "scappare" troppo per poi accorgerci che la sezione dove ad esempio eseguire un buon cut back era esattamente alle nostre spalle e noi l'abbiamo superata?
Poi ci aggiungerei una buona pompata "ampia" se si parla di tavoletta, dove per ampia intendo bella lunga e molto tonda in modo da far lavorare bene i rail.
https://www.youtube.com/watch?v=UduzEpqNwBM
al minuto 1.40 circa si vede bene come Rasta effettui una bella pompata da manuale.
Fleur
 
Messaggi: 5503
Iscritto il: lun ott 18, 2004 12:00 pm

Re: Velocità sulla tavola

Messaggioda davidelba » mer nov 29, 2017 8:16 pm

Ciao

Per fattori esterni cosa intendi ? l'onda stessa ?
Se vuoi sapere come lavorare l'onda, la descrizione sopra è corretta.
Poi la differenza che può esserci tra te e lui è la preparazione atletica. lo puoi considerare un fattore esterno ?
Nel caso lo fosse allora dipende anche dalla differenza di corporatura e peso.
Dimmi se ho interpretato bene la tua domanda.
open your mind and your board will follow...
davidelba
 
Messaggi: 5882
Iscritto il: gio ago 02, 2007 3:29 pm
Località: Isola d'Elba

Re: Velocità sulla tavola

Messaggioda fabrizioR » gio nov 30, 2017 9:54 am

davidelba ha scritto:Ciao

Per fattori esterni cosa intendi ? l'onda stessa ?
Se vuoi sapere come lavorare l'onda, la descrizione sopra è corretta.
Poi la differenza che può esserci tra te e lui è la preparazione atletica. lo puoi considerare un fattore esterno ?
Nel caso lo fosse allora dipende anche dalla differenza di corporatura e peso.
Dimmi se ho interpretato bene la tua domanda.



Per fattori esterni intendo tutto quello che non è la tavola stessa. Anche secondo me è più un fatto di capacità di lettura dell'onda e di riuscire a capire dove e quando manovrare; cosa che io evidentemente non so fare.
La preparazione atletica è giustamente fondamentale ma secondo me nel surf fatto ai nostri livelli, una volta acquisiti gli automatismi del take off, la preparazione ti serve più quando risali che quando scendi.
Grazie Fiore, risposta più che esaustiva.
fabrizioR
 
Messaggi: 272
Iscritto il: mar feb 21, 2017 10:17 am

Re: Velocità sulla tavola

Messaggioda davidelba » gio nov 30, 2017 11:09 am

Fabrizio, la preparazione atletica e il fisico giusto ti servono sempre, poi se una persona si accontenta e si limita a fare una partenza e tagliare un'onda, allora può andare bene anche il fisico del tricheco di 100 kg con la panza di fuori che si mangia 4 costate di maiale al giorno e 2kg di pane
Mi sembrava che in principio tu facessi un paragone con un pro surfer, quindi la domanda fosse quale modo per avvicinarsi, sempre relativamente, ad un surf del genere, tralasciando materiale tecnico e doti particolari..

Ciao ci sentiamo più avanti, non ho molto tempo oggi in più stà entrando mare......scappo ciaoooooooooooo
open your mind and your board will follow...
davidelba
 
Messaggi: 5882
Iscritto il: gio ago 02, 2007 3:29 pm
Località: Isola d'Elba

Re: Velocità sulla tavola

Messaggioda fabrizioR » gio nov 30, 2017 11:21 am

davidelba ha scritto:Ciao ci sentiamo più avanti, non ho molto tempo oggi in più stà entrando mare......scappo ciaoooooooooooo


Entra lui o entri tu?
Vabbè nel caso buon bagno... :snork:
fabrizioR
 
Messaggi: 272
Iscritto il: mar feb 21, 2017 10:17 am

Re: Velocità sulla tavola

Messaggioda miguelsurf » gio nov 30, 2017 2:50 pm

Cerca rail-to-rail!
Le tavole corte non prendono velocità da sole, e' il surfista che deve saperle accelerare (surfata attiva) :surf:
miguelsurf
 
Messaggi: 601
Iscritto il: lun dic 10, 2012 10:10 am

Re: Velocità sulla tavola

Messaggioda AnziaNO » ven dic 01, 2017 3:20 pm

per completare quello che dice fiore sulla pompata da manuale, dico che proprio in questi giorni stavo pensando che avendo imparato a pompare con il carver il mio è più un movimento di piedi che un accompagnare con il corpo la tavola, e per questo mi trovo spesso con il dover correggere la sbagliata posizione del corpo con un extrarotazione, e soprattutto non accompagno la tavola nel flow, tutto questo crea disequilibrio e di sicuro non genera velocità
AnziaNO
 
Messaggi: 976
Iscritto il: gio mar 17, 2016 12:07 pm

Re: Velocità sulla tavola

Messaggioda AnziaNO » ven dic 01, 2017 3:29 pm

e aggiungo un altro dettaglio...
stare morbidi sulle ginocchia e in posizione raccolta aiuta molto
AnziaNO
 
Messaggi: 976
Iscritto il: gio mar 17, 2016 12:07 pm


Torna a Tecnica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti