Consigli prima tavola

Info tecniche, consigli, principianti, esperti, trim, tricks, surfboards ...insomma pillole di saggezza per migliorare il tuo surf.

Consigli prima tavola

Messaggioda Massimiliano90 » ven ott 16, 2020 2:22 pm

Ciao a tutti ragazzi, mi presento, sono Max, ho 30 anni e domenica farò la prima lezione di surf in una scuola ad Ostia.
dopo queste prime tre lezioni, se il surf mi prenderà appieno valuterò l'acquisto di una tavola; leggendo sui vari siti do per assodato che dovrò optare per una minimalibù o tavole similari, ora vorrei sapere con precisione da voi che sicuramente ne saprete più di me quali possono essere le misure migliori.
Vi lascio la mi taglia e il mio peso così avete sicuramente qualche info in più per aiutarmi: 175cm x 65 kg.
Grazie a tutti in anticipo per le risposte e per l'aiuto che potete darmi :)
Massimiliano90
 
Messaggi: 18
Iscritto il: ven ott 16, 2020 12:46 pm

Re: Consigli prima tavola

Messaggioda Fleur » ven ott 16, 2020 5:25 pm

Massimiliano90 ha scritto:Ciao a tutti ragazzi, mi presento, sono Max, ho 30 anni e domenica farò la prima lezione di surf in una scuola ad Ostia.

ciao Massi, piu' che altro cambia scuola, domenica il mare è piatto, una scuola che ti propone delle lezioni ti vuole solo spillare dei denari!
Fleur
 
Messaggi: 5479
Iscritto il: lun ott 18, 2004 12:00 pm

Re: Consigli prima tavola

Messaggioda GIAMPI » sab ott 17, 2020 11:31 am

Guarda. giusto se ti portano su di una secca dove l'acqua arriva a mezza coscia.
Comunque benvenuto e oggi andava molto meglio.
GIAMPI
 
Messaggi: 2918
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Re: Consigli prima tavola

Messaggioda tt73 » gio ott 22, 2020 12:19 pm

vado in contotendenza e ti do un consiglio diverso. non partire dall'inizio ma dalla fine. dove vuoi arrivare? su che onde ti immagini? che surf vuoi fare? capito questo vai su tavole di conseguenza. se vuoi arrivare al fish parti con quello, long idem ma sopratutto se vuoi fare short è inutile partire con spugnoni, decatron, minimalinu, funboard etc etc. ti rovini solo l'automatismo e una volta rovinato è un casino rimetterlo a posto. meglko iniziare subito a fare fatica ma a capire la tavola che hai sotto al culo che sentirti in confidenza con qualcosa che poi verrà totalemtne stravolto da caratteristiche completamente diverse.
credo di essere l'unico a dire una cosa del genere e forse questo dovrebbe farmi riflettere ma nella mia piccola esperienza ho notato questo, a me hanno fatto prendere un 6.10 funboard per iniziare, un mostro da oltre 40 litri, in line up con mare attivo ci arrivavo sfondato, una volta venduta e presa una tavola come volevo 5,8 da 31 litri è stato come togliermi dieci chili dalla schiena, come slegare un cane in catena da cinque anni, una gioia, ovviamente c'è stat una curva di apprendimento, non è che prendi la tavoletta e boom spacchi il lip, certo che no, tante facciate in parete, tanti frulloni, tanta merda mangiata, ci sta, però almeno il take off non lo faccio con il ginocchio (per dire uno dei segni più evidenti di un errore in automatismo preso da minimal o long).

ps: vendo una short perfetta per te... AHAHAHHAHAHAHAHAHAH scherzo
tt73
 
Messaggi: 308
Iscritto il: dom nov 09, 2008 4:46 pm

Re: Consigli prima tavola

Messaggioda GIAMPI » gio ott 22, 2020 4:39 pm

tt73 non ti ha detto che prendendo una short e iniziando con quella e non avendo mai usato una tavola, capace che la prima volta che ci esci neppure riesci a metterti a sedere su di essa e che ti ci vorranno circa 6 mesi di assidue surfate per avere qualche risultato, ovvero riuscire a partire sull'onda e metterti in piedi. In questi sei mesi accumulerai tanta di quella frustrazione che potresti anche desistere.
Anche lui, prima di passare ad una short e passato per tavole con più volume, altrimenti avrebbe sofferto molto di più.
Per quanto riguarda l'esempio del take off e del ginocchio puntato, basta non farlo, comunque le prime volte ci vuole un fisico da ginnasta o giù di lì, prova a casa se riesci da prono a metterti sulle gambe, usando braccia addominali e dorsali, senza toccare il pavimento puntando le ginocchia o i piedi.
Comunque credo che Massimiliano ancora non abbia ben chiaro a quale tipo di tavola voglia approdare.
GIAMPI
 
Messaggi: 2918
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Re: Consigli prima tavola

Messaggioda tt73 » ven ott 23, 2020 9:40 am

Ciao Giampi, tutto vero quello che dici, forse sono un rinnegato del funboard, ma dopo quei primi sei mesi di fatica bestia inizi a vedere la luce, nell'altro modo solo fatica a bestia per anni e senza vedere la luce, e poi non è che ho detto prendi una spada da 27 litri e ti butti al pontile quando fa due metri, una versilia da 80 cm morbidi, una tavola tipo biscotto o similari rocker piatto e tanto volume (fai un 33/35 litri per le sue caratteristiche peso altezza) e vedrai come gode. io la vedo così, il periodo passato su fanboard e similari oltre i 6 piedi è stato tempo perso e lo rimpiango amaramente, soprattutto quando c'era mare.

stare seduti poi è sopravvalutato :supergrin: :supergrin: :supergrin:
tt73
 
Messaggi: 308
Iscritto il: dom nov 09, 2008 4:46 pm

Re: Consigli prima tavola

Messaggioda Massimiliano90 » dom ott 25, 2020 5:56 pm

allora ragazzi, vi scrivo dopo le prime tre lezioni fatte + un'uscita in solitaria, sempre in quel di Ostia; i risultati attualmente raggiunti sono: aver capito il take off in acqua e riuscire a farlo senza problemi, ho ancora qualche problema di equilibrio una volta messo in piedi ma sto cercando di far diventare il piegamento sulle gambe un automatismo.
per ora ho preso quasi tutti schiumoni e una sola volta una vera e propria onda.
devo dire che l'aver cominciato su un 8'6 piedi mi aiuta non poco, come ovvio che sia. il traguardo sarebbe quello di passare ad una short, ma a quello nel breve neanche ci penso. quando avrò completato il mio percorso di apprendimento allora potrò valutare un cambio tavola. per ora mi limito al noleggio seguendo i consigli dei miei istruttori.
Ho la fortuna di avere casa sia a roma sia al circeo, questo mi porta ad avere abbastanza spot nelle vicinanze e di poter andare in acqua (quando il tempo ed il mare lo permettono) anche quattro o cinque volte a settimana.
concludo dicendo che a detta del mio istruttore riuscire ad eseguire un take off restando in piedi, anche se con qualche rallentamento, dopo tre lezioni non è una cosa da poco.
Spero di potervi aggiornare presto aggiungendo sempre qualche novità e miglioramento.
Per adesso grazie a voi che mi avete risposto!! ALOHA :surf:
Massimiliano90
 
Messaggi: 18
Iscritto il: ven ott 16, 2020 12:46 pm

Re: Consigli prima tavola

Messaggioda Surftauro » lun ott 26, 2020 9:41 am

Scusa ma se esci così tanto comprala una tavola te la sei ripagata in 20 giorni. Io non sono un esperto anzi un novello però ti dico non pensare che se ti alzi sulle schiume sai fare il t.o, anche io lo pensavo poi su un ondina ti cappotti, poi riesci su un ondina e pensi ok ora so fare il t.o allora passi ad un onda e ti cappotti e via dicendo. L'apprendimento è lento nel surf per quanto tu possa essere costante e portato, lo sto provando sulla mia pelle.
Surftauro
 
Messaggi: 343
Iscritto il: mar mag 12, 2020 12:44 am

Re: Consigli prima tavola

Messaggioda GIAMPI » lun ott 26, 2020 11:32 am

Fra 4/5 uscite, o meglio quando incominci a surfare le prime pareti e non le schiume, scendi di misura ma non più di un piede.
GIAMPI
 
Messaggi: 2918
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma


Torna a Tecnica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti