Salgo sul long

Info tecniche, consigli, principianti, esperti, trim, tricks, surfboards ...insomma pillole di saggezza per migliorare il tuo surf.

Re: Salgo sul long

Messaggioda Sensei » mer ago 22, 2018 2:21 pm

aggiorno 'sto thread.

Alla fine dopo aver potuto provare qualche long tra Pichilemu e Lima ho deciso per un modello stile Bing 9.6 Elevator. Il concave su BB non mi dava belle sensazioni (diverso quando ero su point) quindi ho preferito non averlo visto che lo spot che frequento piú spesso é proprio un BB (e pure un po' merdosetto).
Lo shape sará fatto a mano da uno shaper Cileno abbastanza conosciuto che tra l'altro compete localmente proprio su longboard quindi ho buone speranze sul fatto che la tavola mantenga le mie aspettative.

Data di consegna seconda settimana Settembre :surf:
Sensei
 
Messaggi: 511
Iscritto il: mar lug 31, 2012 5:54 pm

Re: Salgo sul long

Messaggioda GIAMPI » mar ago 28, 2018 3:08 pm

L'Elevator ha il concave, ma continuo, tutti i miei long sono così, molto diverso da quello a cucchiaio classico che come te non apprezzo. Questo tipo di concave fu pensato per onde di point californiane e per rimanere il più possibile nel punto in cui andavi in punta, in sostanza rallenta la tavola. Mentre il continuo è più veloce, ma si adatta a molte più tipologie di onde e quando hai superato il punto ottimale, basta fare un bel curvone indietro e riprendere il n. r. .
GIAMPI
 
Messaggi: 2970
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Re: Salgo sul long

Messaggioda Sensei » mer ago 29, 2018 1:34 pm

GIAMPI ha scritto:L'Elevator ha il concave, ma continuo

giusta puntualizzazione, io intendevo quello a cucchiaio :)
Sensei
 
Messaggi: 511
Iscritto il: mar lug 31, 2012 5:54 pm

Re: Salgo sul long

Messaggioda d.tamagna » sab set 22, 2018 9:00 am

GIAMPI ha scritto:L'Elevator ha il concave, ma continuo, tutti i miei long sono così, molto diverso da quello a cucchiaio classico che come te non apprezzo. Questo tipo di concave fu pensato per onde di point californiane e per rimanere il più possibile nel punto in cui andavi in punta, in sostanza rallenta la tavola. Mentre il continuo è più veloce, ma si adatta a molte più tipologie di onde e quando hai superato il punto ottimale, basta fare un bel curvone indietro e riprendere il n. r. .


Concordo
d.tamagna
 
Messaggi: 177
Iscritto il: mar dic 08, 2015 10:40 am

Re: Salgo sul long

Messaggioda Sensei » lun ott 01, 2018 10:26 pm

Tavola arrivata...

https://imgur.com/qeQY2qP
https://imgur.com/cKvWl7v


messa in acqua Sabato...nonostante le onde merdose e con poca parete, la sensazione generale é stata molto buona.
Forse un po' troppo "reattiva" per quello che avevo in mente, peró voglio provarla meglio prima di sparare cazzate.

:surf:
Sensei
 
Messaggi: 511
Iscritto il: mar lug 31, 2012 5:54 pm

Re: Salgo sul long

Messaggioda GIAMPI » mar ott 09, 2018 4:59 pm

Propongo Sensei per il Pulitzer alla fotografia!!!!
Comunque a occhio bella tavola e con un kicktail ben definito che gli dona una reattività che presto apprezzerai, se con la pinna che mostri lo trovi reattivo, non la cambiare che così ti dà anche una bella stabilità in nr.
Unico appunto, ma è una questione personale, non apprezzo la colorazione schizzata e non mi chiedere il perché!
GIAMPI
 
Messaggi: 2970
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Re: Salgo sul long

Messaggioda Sensei » mer ott 10, 2018 1:33 pm

GIAMPI ha scritto:Propongo Sensei per il Pulitzer alla fotografia!!!!
Comunque a occhio bella tavola e con un kicktail ben definito che gli dona una reattività che presto apprezzerai, se con la pinna che mostri lo trovi reattivo, non la cambiare che così ti dà anche una bella stabilità in nr.
Unico appunto, ma è una questione personale, non apprezzo la colorazione schizzata e non mi chiedere il perché!

Grazie...aspettavo un tuo commento in effetti.

Sulla colorazione (che dal vivo rende mooooolto meglio) é presto detto. NON doveva essere cosí.
Inizialmente doveva essere solo nera e rossa e il resto bianco peró c'é stato un problema che ha macchiato la tavola in 3 punti da qui la decisione di fare gli schizzi e rendere tutto un po' piú disordinato. Tuttavia sta cosa gli é costata cara allo shaper perché mi sono fatto regalare la pinna (100 cucuzze) e obbligato ad uno sconto del 15% (altre 90 cucuzze). Direi che alla fine é andata di lusso ad entrambi (avrei potuto chiedergli una tavola nuova..).
Sensei
 
Messaggi: 511
Iscritto il: mar lug 31, 2012 5:54 pm

Re: Salgo sul long

Messaggioda Fleur » mer ott 10, 2018 4:16 pm

io da le foto ci capisco poco................pero' mi sembra abbastanza filante come shape.
Fleur
 
Messaggi: 5502
Iscritto il: lun ott 18, 2004 12:00 pm

Re: Salgo sul long

Messaggioda GIAMPI » gio ott 11, 2018 2:19 pm

In effetti la cosa che si capisce meglio è il tail.
Sensei hai costretto alla fame il povero shaper.
GIAMPI
 
Messaggi: 2970
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Re: Salgo sul long

Messaggioda Sensei » ven ott 12, 2018 12:58 pm

GIAMPI ha scritto:In effetti la cosa che si capisce meglio è il tail.
Sensei hai costretto alla fame il povero shaper.

avete ragione sulle foto...domenica dovrei andare a surfare...se esco contento dalla session faccio qualche foto migliore...

riguardo lo shaper Giampi...l'alternativa era farne un'altra e credo gli sia convenuto cosí :)
Sensei
 
Messaggi: 511
Iscritto il: mar lug 31, 2012 5:54 pm

Re: Salgo sul long

Messaggioda GIAMPI » ven ott 12, 2018 1:40 pm

Si te rode er chiccherone, te la voi pija co noantri?
Fai ste foto e via, mica è la favola della principessa sul pisello!!!
Sei o no un rude uomo di mare?
GIAMPI
 
Messaggi: 2970
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Re: Salgo sul long

Messaggioda Sensei » lun ott 29, 2018 2:45 pm

provata meglio il fine settimana nel grandioso Puertecillo (secondo me la miglior onda del Cile).
Onde vita/spalla perfette.
Partenza, trimming, virate tutto molto naturale (saranno i miei 88kg ma sta tavola gira fin troppo bene per essere un 9.6...).
Sul tema, "provo qualche cross step"...beh ho passato tutta la giornata o a cadere, ingavonarmi, perdere velocitá etc etc...la teoria ce l'ho ben chiara in testa ma la pratica é tutt'altra cosa e alla fine di 1 giorno e mezzo non ho concluso una ceppa.
Un aspetto che mi frega e che a volte mi ritrovo a surfare una nave di 3 metri come se fossi sulla mia 6.6 con cui esco il 90% delle volte...bah... :banghead:
Sensei
 
Messaggi: 511
Iscritto il: mar lug 31, 2012 5:54 pm

Re: Salgo sul long

Messaggioda Sensei » lun ott 29, 2018 2:47 pm

aggiungo...

tutti i consigli sono i benvenuti!!!!

ho visto milioni di video ma sento che mi sta sfuggendo qualcosa...
Sensei
 
Messaggi: 511
Iscritto il: mar lug 31, 2012 5:54 pm

Re: Salgo sul long

Messaggioda GIAMPI » lun ott 29, 2018 5:16 pm

Forse il cross step, anche se non sembra, per eseguirlo correttamente e nel momento giusto, non è assolutamente facile e direi che è una delle manovre più difficili del panorama surfistico.
In sostanza il posto migliore è quando sei più vicino al lip e con il tail praticamente dentro alla parte che sta per frangere, andare in punta serve per accelerare il moto della tavola sul punto dove l'onda è più ripida e sta quasi per frangere.
Quando l'onda è giusta, vengono fuori i famosi hang five infiniti, ma la maggior parte delle volte si tratta di pochi ma molto emozionanti metri di tale manovra e quando l'onda si ammoscia oppure noi stessi siamo andati troppo avanti rispetto alla su detta parte, quello è il momento giusto per tornare verso la parte ripida e frangente dell'onda per ripetere il gioco.
Personalmente posso contare una decina di onde che mi hanno regalato l'emozione di un hang five lungo dal momento che è iniziato a quasi la fine dell'onda. E' una sensazione particolare in cui entra in gioco anche l'udito, si sente infatti il lip che frange sul tail della tavola e sino a quando quel suono continua la tavola rimane lì come sospesa. Stessa cosa vale per l'hang ten, personalmente e di quelli seri, al mio attivo ne posso contare un paio, ma grazie solo ad un'onda che quando è giusta risulta perfetta. ti mando un link che secondo me può aiutare molto, ma forse già lo conosci, studia con attenzione cosa fanno i più bravi.
https://www.youtube.com/watch?v=Yc_iCjyPIY8
Quindi abbi pazienza che l'onda giusta non ti manca.
Una cosa: i piedi e quindi il peso del corpo, spesso hanno bisogno di essere posizionati verso la parete dell'onda, ovvero non perfettamente centrati sul longherone, magari uno solo per bilanciare il tutto.
Non è una cosa facile dare consigli sull'argomento, specialmente per me che sono un principiante, quello che ho scritto è frutto di sensazioni personali.....ma funziona!!!!!!
GIAMPI
 
Messaggi: 2970
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Re: Salgo sul long

Messaggioda Sensei » lun ott 29, 2018 5:38 pm

grazie mille!

sta cosa dello stare un pochino spostato dalla parte dell'onda l'avevo vista sui video ma pensavo fosse solo un effetto della ripresa...ci proveró durante il we...
Sensei
 
Messaggi: 511
Iscritto il: mar lug 31, 2012 5:54 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Tecnica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti