laminazione , un piccolo aiuto ?

Vita da shaper: tutto ciò che riguarda costruzione, riparazione, design, materiali ecc..

Re: laminazione , un piccolo aiuto ?

Messaggioda lanimahina » mer apr 17, 2019 1:36 pm

eccomi ...scusate sono scomparsa Giampi scusami anche tu ...e salve signor Inghi
so che non è importante dirlo ma mi sembra giusto spiegare come mai Lani è sparita ... sono finiita momentaneamente sulla sedia a rotelle per via degli scleri della mia cavalla che mi ha fatto volare ...altro che surf alle hawaii ..la mia è stata una vera e propria botta di vita ...cmq sto bene da qualche settimana ad ora mi sto riabilitando a camminare e si ho avuto un po di casini e inceppi....
per quanto riguarda la mia amata creatura abbandonata da me :
signor Inghi la ringrazio infinitamente dell'aiuto ce un orario di preferenza per cui potrei contattarla telefonicamente ? non vorrei disturbare ..vorrei capire bene alcune parti dello shaping e sopratutto la laminazione che mi spaventa molto ...scusate ancora per questa mia sparizione ma non ci ho pensato con tutto questo trambusto ..scusate ancora aspetto risposta
-Lani
lanimahina
 
Messaggi: 6
Iscritto il: ven mar 08, 2019 4:22 pm
Località: sicilia

Re: laminazione , un piccolo aiuto ?

Messaggioda GIAMPI » mer apr 17, 2019 2:15 pm

Ciao Lani, mi spiace per l'incidente equino, l'importante è che ti stai rimettendo, così potrai tornare a shapare.
Guarda che se chiami Inghi "Signor Inghi", sarai costretta a dare del lei anche a me, visto che grosso modo abbiamo la stessa età.
Chiamalo a mezza mattina o a mezzo pomeriggio, alle brutte ti dirà richiamami.
Forza Lani, aspettiamo l'evoluzione di questa vicenda.
GIAMPI
 
Messaggi: 2908
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Re: laminazione , un piccolo aiuto ?

Messaggioda Inghi » gio apr 18, 2019 9:46 pm

infatti Giampi, la ragazza m ha chiamato e nonostante le mie insistenze ha continuato a darmi del Lei! con la elle maiuscola..
e che vuoi? è la vecchiaia
"Fottuta scimmia, è sempre in agguato!"


https://www.facebook.com/inghi
https://picasaweb.google.com/106910344584447488658
Avatar utente
Inghi
 
Messaggi: 5810
Iscritto il: dom nov 21, 2004 10:30 pm
Località: Sanremo, la città  dei sorrisi e dei cazzoni

Re: laminazione , un piccolo aiuto ?

Messaggioda GIAMPI » ven apr 19, 2019 12:20 pm

Siamo tutti serfisti!!!!!
Vabbe', sicuramente è indice di buona educazione della Signorina Lani.
La saluto caramente egregio Signor Inghi!
Fortunatamente io non ho foto, altrimenti la nostra nuova amica non mi risparmiava, anche se ho molti meno capelli bianchi del povero Inghi, usa Rinova anche tu!
https://www.vissla.com/sustainable-boar ... -136652257
GIAMPI
 
Messaggi: 2908
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Re: laminazione , un piccolo aiuto ?

Messaggioda GIAMPI » ven apr 19, 2019 12:23 pm

Ho sbagliato link, scusate!!!
https://www.ebay.it/i/121091266600?chn=ps
Ecco fatevi una cultura in materia!
GIAMPI
 
Messaggi: 2908
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Re: laminazione , un piccolo aiuto ?

Messaggioda Minue » ven apr 26, 2019 2:03 pm

io iniziai con la prochima, e devo dire che mi ci sono trovato piuttosto bene
comunque in poche righe cerco di dirti (sempre se leggerai) la mia esperienza su come laminatre...

ti consiglio 2 strati di tessuto da 6oz sul deck, ed uno strato da 6oz sul bottom

io preferisco partire sempre dal deck con il primo strato di tessuto (laminare un fish come prima tavola sarà sicuramente un'esperienza scoraggiante, per via dei tagli che dovrai fare al tessuto in coda e poi laminarli per bene, ma niente è impossibile...)

credo che il rapporto della prochima era 100 di resina e 50 di catalizzatore cioè 2 a 1... Ricorda non fare nulla di fretta o ti perderai, una volta messa resina e catalizzatore nel contenitore e girata per bene con un bastoncino in legno o altro, stai serena e inizia a laminare con calma... (unico difetto dell'epossidica che ho riscontrato fin'ora è la sua viscosità alta, quindi non scivolerà mai sul tessuto come vedrai sui video online in cui usano poliestere, quindi stendila con calma e per bene partendo dal centro della tavola e stirandola con la spatola di plastica per tutta la sua lunghezza senza arrivare al lap, la parte di tessuto che va giù oltre il rail... i lap falli dopo che avrai laminato tutto il tessuto sopra)

ovviamente tieniti la resina da parte nel barattolo e non metterla tutta sopra la tavola per laminarla, o non ti rimarrà nulla per i rail che richiederanno più accuratezza...

credo che 350 grammi di resina possano essere più che sufficenti per laminare lo strato di tessuto della 6' quindi con un totale di 1100 grammi dovresti laminare tutto, ma gli imprevisti non mancano mai, quindi non tenerti ma stretta con la resina o ti ritroverai con i guanti pregni di resina, il panico nella testa, e la fretta di preparare altra resina perchè non ti è bastata per i lap. con ciò ti consiglio di fare la prima laminata con resina abbondante, fai anche 400 grammi di resina per capire le laminate successive se realmente riesci a laminare con meno o ti serva quella quantità o anche più... non ricordo se la prochima va dosata a quantità o a peso, io comunque facevo a peso e mi è andata sempre bene...

a peso uso una bilancia che pesa il milligrammo, ovviamente metti il barattolo sulla bilancia, togli la tara, e metti prima la resina, facciamo ad esempio 100, se ne casca di più, col bastoncino la prendi e la rimetti nel suo contenitore pian piano, poi metti il catalizzatore che sarà 50 in questo caso, mà, invece di arrivare a 50, ti fermi vicino i 45, poi sempre col bastoncino pulito, inizi a pescare il catalizzatore e lo fai gocciolare dal bastoncino più volte fino ai 5 grammi mancanti...

anche se non sembra i lap richiedono molta resina ed una cura non insolita, il modo che ho adottato io al momento è:

il mio collega mi regge il barattolo con la resina rimasta, io metto il palmo della mano sinistra sotto il lap, con la spatola pesco un pò di resina dal barattolo e la stendo sopra il tessuto che si trova sopra la mia mano, in pratica spatola e mano accarezzano il tessuto scorrendo in basso per impregnarlo di resina (questo sarà il lavoro più arduo oltre la laminazione del nose e del fish tail) quando tutto il tessuto del lap, di tutta la tavola sarà impregnato, allora potrai iniziare a stenderlo con calma e cura, "tranquilla la resina non seccherà subito se sarai oltre i 20 gradi avrai tutto il tempo che vuoi, ma un supporto di qualcuno te lo consiglio vivamente, perchè farti reggere il barattolo di resina fa la differenza su una buona laminata ed una laminata del c...o, almeno questo vale per me al momento.

dimentica i video in cui vedi vedi litri di poliestere colati sulla tavola che scendono a rivoli dal lap impregnandolo, l'epossidica non è così, e non abbiamo soldi da buttare in litri di resina sprecata per impregnare un lap.

una volta impregnato il lap per bene parti da dove vuoi, anche dal centro della tavola e stendilo fino al nose o al tail, poi fai l'atra metà rimanente, stassa cosa per l'altra parte, poi icon cura finisci il tail...

hai detto di colorare la resina, te lo sconsiglio, a meno che tu non faccia una mascheratura a mestiere sotto la tavola, dove ovviamente andrà a finire il lap al di sopra di essa...

la mascheratura te la consiglio comunque per mille ragioni... devi fare in modo che il lap ci vada sopra di qualche cm...

otterrai un lavoro pulito e preciso senza sbavature di colore, o nel caso senza sbavature di filacciamenti o resina...

la mascheratura va fatta con un buon nastro carta da 5cm o uno più fino per fare una curva pulita, e poi ci metti quello spesso subito dopo, ma sempre sopra quello fino, per aumenta la parte protetta, poi usi giornali o cartoni per proteggere il resto della tavola mancante di mascheratura...

una buona mascheratura prelaminazione, è il risultato di un lavoro pulito sulla fine dei lap... e ad occhio si nota molto

asciutto il tutto carteggi fra fine lap e mascheratura finchè il nastro non si toglie senza problemi.

carteggia i rail per prepararli alla successiva laminazione, una bottarella di grana 80, non farli del tutto lisci ma comunque carteggiali, poi rifai tutto il procedimento di cui sopra compresa la mascheratura per laminare ora il bottom...

asciutto il tutto carteggia tutto di 80 senza esagerare e rifai tutto per il secondo starto sul deck...

credo sia tutto, perlomeno come lavoro io ora, e devo dire che non mi lamento del risultato...

spero sia tutto chiaro se ci sono dubbi per chiunque chiedete ;)
Minue
 
Messaggi: 133
Iscritto il: mar ago 22, 2017 2:12 pm

Re: laminazione , un piccolo aiuto ?

Messaggioda GIAMPI » lun apr 29, 2019 1:31 pm

Bravo, direi molto chiara come spiegazione.
GIAMPI
 
Messaggi: 2908
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Precedente

Torna a Shaping Room

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti