Indio Jeronimo

Vita da shaper: tutto ciò che riguarda costruzione, riparazione, design, materiali ecc..

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda davidelba » mer gen 27, 2016 1:43 pm

Sono diventate di moda le tavole anni 60, i vecchi pigs rivisitati. Queste tavole per funzionare devono essere fatte in un certo modo altrimenti non vanno. Sono tavole difficili.
Il nose rider moderno è tutta un altra cosa, veramente molto diverso in tutto.
open your mind and your board will follow...
davidelba
 
Messaggi: 5882
Iscritto il: gio ago 02, 2007 3:29 pm
Località: Isola d'Elba

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda Fleur » mer gen 27, 2016 1:55 pm

davidelba ha scritto:Sono diventate di moda le tavole anni 60, i vecchi pigs rivisitati. Queste tavole per funzionare devono essere fatte in un certo modo altrimenti non vanno. Sono tavole difficili.
Il nose rider moderno è tutta un altra cosa, veramente molto diverso in tutto.

Davide so bene cosa sia un nose rider moderno e un pig moderno, il fatto è che il kick cosi' accentuato, se prendi una tavola di 8 anni fa non lo trovi ne di una ne dell'alltra tipologia di logs.
E' una cosa che si è iniziato a fare ultimamenete e ti ripeto non piu' di 5/6 anni in italia e forse qualche anno prima in cali.
Tanto per tornare al link di jeronimo come puoi vedere dalle foto degli outline il kick molto accentuato nel tail ce l'ha sia il modern pig che il modern noserider.
Fleur
 
Messaggi: 5479
Iscritto il: lun ott 18, 2004 12:00 pm

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda GIAMPI » mer gen 27, 2016 2:03 pm

Diciamo che l'uniche tavole che non apprezzo molto, sono gli shorts, per il resto ogni volta che vedo una tavola che mi piace vengo colto da mania di possesso.
Anzio, per chi abita nella Capitale, è un pò scomodo, ci vuole un tempo infinito per arrivare, paradossalmente preferisco andare un po' più a sud e metterci lo stesso tempo di percorrenza quando vado a surfare, quindi mi accontento di vedere ciò che offre la capitale, anche se i surfshops di laggiu sono ben forniti.
Poi non so voi, ma non amo comprare tavole dai surfshops, preferisco rivolgermi direttamente agli shapers, magari anche d'oltre oceano. Comunque i nostri italici hanno un livello internazionale e quindi sono per supportarli.
Per tornare all'Indio ribadisco che non è il tessuto pesante e la trama dello stesso che non mi piace, ma la sfilacciatura nella giunzione del tessuto.
GIAMPI
 
Messaggi: 2918
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda davidelba » mer gen 27, 2016 3:17 pm

@ Giampi

Anzio scomodo da Roma ???? Quindi dove vai a surfare ? A Fregene ? :)

Non ho capito il discorso : mi rivolgo direttamente agli shapers, soprattutto locali e qui apri un topic su tavole Indio fatte da Pukas.......Cioè ti interessano queste tavole o ne volevi solo parlare ?
open your mind and your board will follow...
davidelba
 
Messaggi: 5882
Iscritto il: gio ago 02, 2007 3:29 pm
Località: Isola d'Elba

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda davidelba » mer gen 27, 2016 3:24 pm

Fleur ha scritto:Davide so bene cosa sia un nose rider moderno e un pig moderno, il fatto è che il kick cosi' accentuato, se prendi una tavola di 8 anni fa non lo trovi ne di una ne dell'alltra tipologia di logs.
E' una cosa che si è iniziato a fare ultimamenete e ti ripeto non piu' di 5/6 anni in italia e forse qualche anno prima in cali.


Ma non è vero Fiore i pigs originali anni 60 avevano lo stesso tail rocker, che poi adesso qualcuno vuole estremizzare e fare come dici tu un kick tail esagerato ci può anche stare del resto non c'è poi molto di nuovo da inventare su una tavola da surf, gira e rigira l'outline è sempre la stessa, passano le mode, ritornano le mode, una pinna, due pinne , tre pinne quattro pinne.....la giostra è sempre quella.
open your mind and your board will follow...
davidelba
 
Messaggi: 5882
Iscritto il: gio ago 02, 2007 3:29 pm
Località: Isola d'Elba

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda Fleur » mer gen 27, 2016 5:00 pm

davidelba ha scritto:
Fleur ha scritto:Davide so bene cosa sia un nose rider moderno e un pig moderno, il fatto è che il kick cosi' accentuato, se prendi una tavola di 8 anni fa non lo trovi ne di una ne dell'alltra tipologia di logs.
E' una cosa che si è iniziato a fare ultimamenete e ti ripeto non piu' di 5/6 anni in italia e forse qualche anno prima in cali.


Ma non è vero Fiore i pigs originali anni 60 avevano lo stesso tail rocker, che poi adesso qualcuno vuole estremizzare e fare come dici tu un kick tail esagerato ci può anche stare del resto non c'è poi molto di nuovo da inventare su una tavola da surf, gira e rigira l'outline è sempre la stessa, passano le mode, ritornano le mode, una pinna, due pinne , tre pinne quattro pinne.....la giostra è sempre quella.

Davide lungi da me fare della polemica, ma i pig anni 70 non avevano rocker e tantomeno quello del tail.
il tail con molto rocker è un accorgimento moderno che si usa non solo nei modern pig, ma anche e soprattutto nei modern noserider.
ti ripeto guardati il bluesoul di ola e guardati il vecchio SF classic, o ancora guardati l'elevator e silver spoon di bing e guardati l'NR.
Fleur
 
Messaggi: 5479
Iscritto il: lun ott 18, 2004 12:00 pm

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda GIAMPI » mer gen 27, 2016 5:30 pm

davidelba ha scritto:@ Giampi

Anzio scomodo da Roma ???? Quindi dove vai a surfare ? A Fregene ? :)

Non ho capito il discorso : mi rivolgo direttamente agli shapers, soprattutto locali e qui apri un topic su tavole Indio fatte da Pukas.......Cioè ti interessano queste tavole o ne volevi solo parlare ?


Ripeto ciò che ho detto nell'introduzione dell'argomento: ciò che non mi piaceva era la scelta delle giunzioni del tessuto deck/bottom e chiedevo se qualcuno le aveva fattivamente testate, per sapere come andavano visto che per il resto, anche come linee, non mi dispiacevano affatto. Il fatto di rivolgersi direttamente ad uno shaper ti da quantomeno il diritto di scegliere l'estetica di una tavola.
Per raggiungere Anzio, devi percorrere, lasciando la S.S. Pontina, la nettunense, strada di raccordo tra Aprilia e Nettuno/Anzio, un dramma dal punto di vista traffico, essendo zona industriale. Lungo di essa ci sono centinaia di industrie e nei W.E. colma dell'andirivieni di chi và nelle due citta marittime. Preferisco continuare sulla Pontina e con lo stesso tempo di percorrenza arrivi a S.Felice e li si apre tutto un mondo. Credevo che fossi a conoscenza di questa pecca, ma direi di no dalla tua meraviglia. Comunque se ti interessa surfo principalmente ad Ostia, comodissima per me, oppure a S. Felice o al confine Lazio/Toscana per questioni logistiche.
GIAMPI
 
Messaggi: 2918
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda davidelba » mer gen 27, 2016 6:24 pm

@ giampi

Io un sabato ho fatto anzio- piombino in 3 ore.....

scusate sono andato OT
open your mind and your board will follow...
davidelba
 
Messaggi: 5882
Iscritto il: gio ago 02, 2007 3:29 pm
Località: Isola d'Elba

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda davidelba » mer gen 27, 2016 6:36 pm

@ fleur

Ma nessuna polemica......si discute tranquillamente, a me piace farlo.

Con tutto rispetto non prendo come esempio le tavole di michele lui come noi negli anni 60 era una nuvoletta nel cielo.

Magari un vecchio modello bing è più indicativo :)

Non riesco a trovare un foto di un profilo vecchia tavola
open your mind and your board will follow...
davidelba
 
Messaggi: 5882
Iscritto il: gio ago 02, 2007 3:29 pm
Località: Isola d'Elba

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda Fleur » mer gen 27, 2016 6:52 pm

davidelba ha scritto:@ fleur

Con tutto rispetto non prendo come esempio le tavole di michele lui come noi negli anni 60 era una nuvoletta nel cielo.

beh ti ho citato anche tre modelli di bing surfboards
Fleur
 
Messaggi: 5479
Iscritto il: lun ott 18, 2004 12:00 pm

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda Cè1975 » gio gen 28, 2016 12:03 pm

Davide, prova a mettere accanto un pig anni 6o e un pig moderno, e ti accorgerai che le tavole sono molto diverse, ed hanno in comune solo l'outline a goccia, ma tante soluzioni, come ti faceva notare i fiore sono differenti.In altre parole il concetto base è il medesimo ma con molti accorgimenti mutuati dal surf moderno. Così come avviene con i fish moderni, partono dal concetto di quelli anni 70/80, ma poi sono tavole veramente diverse.

ps non capisco cosa c'entra che michele negli anni 60 non c'era....
Cè1975
 
Messaggi: 211
Iscritto il: ven feb 21, 2014 5:37 pm

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda GIAMPI » gio gen 28, 2016 12:46 pm

davidelba ha scritto:@ giampi

Io un sabato ho fatto anzio- piombino in 3 ore.....

scusate sono andato OT


Be', rispettando i limiti di velocità ci vogliono poco più di 4 ore, calcolando che ci saranno 7 o 8 autovelox funzionanti e sicuramente un tutor durante il percorso, spero che non immolino la tua patente sul rogo.
Davide Strogof: il corriere espresso dello Zar.
GIAMPI
 
Messaggi: 2918
Iscritto il: lun dic 28, 2009 12:07 pm
Località: Roma

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda davidelba » gio gen 28, 2016 12:51 pm

Cè1975 ha scritto:ps non capisco cosa c'entra che michele negli anni 60 non c'era....


Quello che intendo dire è che le tavole di michele hanno solo un paio di decenni di storia, per cui una delle sue prime e una delle sue ultime rientrano in un arco di tempo limitato.
Mentre per bing, Harbour, Dewey Weber per citarne alcuni storici l'evoluzione è molto più dilatata nel tempo.
open your mind and your board will follow...
davidelba
 
Messaggi: 5882
Iscritto il: gio ago 02, 2007 3:29 pm
Località: Isola d'Elba

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda davidelba » gio gen 28, 2016 12:55 pm

GIAMPI ha scritto:
davidelba ha scritto:@ giampi

Io un sabato ho fatto anzio- piombino in 3 ore.....

scusate sono andato OT


Be', rispettando i limiti di velocità ci vogliono poco più di 4 ore, calcolando che ci saranno 7 o 8 autovelox funzionanti e sicuramente un tutor durante il percorso, spero che non immolino la tua patente sul rogo.
Davide Strogof: il corriere espresso dello Zar.


Resto OT ma tanto il topic è tuo per cui famo come ce pare ;)

Era giusto per dirti che non vedevo cosi problematico lo spostamento dalla capitale ad Anzio, però ognuno ha le sue pigrizie per cui non discuto.....se sa come sono li romani :-D
open your mind and your board will follow...
davidelba
 
Messaggi: 5882
Iscritto il: gio ago 02, 2007 3:29 pm
Località: Isola d'Elba

Re: Indio Jeronimo

Messaggioda Cè1975 » gio gen 28, 2016 1:15 pm

davidelba ha scritto:
Cè1975 ha scritto:ps non capisco cosa c'entra che michele negli anni 60 non c'era....


Quello che intendo dire è che le tavole di michele hanno solo un paio di decenni di storia, per cui una delle sue prime e una delle sue ultime rientrano in un arco di tempo limitato.
Mentre per bing, Harbour, Dewey Weber per citarne alcuni storici l'evoluzione è molto più dilatata nel tempo.


Si ma non capisco cosa c'entri con il discorso...
posto che michele, ha studiato e studia ancora le tavole d'epoca di cui ha una bella collezione ed è un profondo conoscitore.
Cè1975
 
Messaggi: 211
Iscritto il: ven feb 21, 2014 5:37 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Shaping Room

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti